News / Giornata della Felicità - la serotonina

20 Marzo 2018

La serotonina è spesso conosciuta come l'ormone della felicità, ecco perché:

E' un neurotrasmettitore presente soprattutto nel sistema nervoso centrale e nel tratto gastro-intestinale. Gli effetti più importanti sono a carico del cervello dove, tra le altre cose, regola il tono dell’umore.

Il nostro organismo  produce la serotonina a partire dal triptofano, un aminoacido essenziale, cioè un aminoacido che il corpo umano non è in grado di sintetizzare in modo autonomo, e quindi deve essere introdotto attraverso l'alimentazione.

La serotonina, in qualità di neurotrasmettitore, cioè una sostanza che fa comunicare neuroni vicini, è fondamentale per regolare il tono dell’umore, il sonno, l’appetito, la temperatura corporea, il desiderio sessuale, l’apprendimento, l’attenzione, la motivazione e la memoria. Inoltre regola la vasocostrizione o vasodilatazione dei vasi sanguigni e agisce quindi nella regolazione del tono della muscolatura liscia che circonda tutti i vasi sanguigni. Partecipa attivamente anche alla mineralizzazione delle ossa e contribuisce alla prevenzione dell’osteoporosi.

Alcuni alimenti costituiscono delle preziose fonti di serotonina: i più famosi sono il cacao e il cioccolato fondente, ma ricordiamo anche noci, kiwi, ananas, ciliegie, pomodori, banane e prugne. Le noci sono alimenti molto importanti, poiché contengono triptofano e serotonina e  inoltre sono molto ricche di acidi grassi essenziali buoni chiamati omega 3.

Purtroppo lo stress riduce i livelli di serotonina. Tutti gli antidoti allo stress ne determinano invece una aumento di produzione e secrezione, per tanto, una buona attività fisica, le relazioni sociali che ci portano serenità e benessere, la cura per gli animali e tutto ciò che ci fa sentire attivi sono ottimi alleati nella produzione di questo prezioso ormone.


NOVE Via Artisti 9 bis - 10124 Torino | Tel 011 885104 - 347 3704141 | mail: mail@pilatesnove.it | privacy - cookie | area riservata